Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.


 

Centro Linguistico di Ateneo

logo MOOC-3.png

per un percorso sperimentale di didattica delle lingue straniere moderne

 

Il progetto “Corsi Moocs: per un percorso sperimentale di didattica delle lingue straniere moderne”, coordinato dall’Università degli Studi di Palermo, in collaborazione con l’Università della Calabria e l’Università di Napoli “L’Orientale” prevede la realizzazione di un percorso innovativo di ricerca e di formazione sperimentale, rivolto sia agli studenti universitari, frequentanti o no, sia a quanti intendano perfezionare le loro competenze nell’ambito delle lingue straniere, tanto per motivi professionali quanto per cultura personale (rispondendo così anche alla missione del lifelong learning, che rientra tra i compiti del sistema universitario italiano).

Le Università coinvolte hanno elaborato (materiale in progress) Corsi MOOCs per l’apprendimento e l’insegnamento delle lingue straniere che saranno utilizzati in via sperimentale nell’anno accademico 2019-2020. L’Università di Palermo ha realizzato un corso per la lingua tedesca, l’Università di Napoli “L’Orientale” un corso per la lingua francese, l’Università della Calabria un corso per la lingua Inglese – English for Academic Purposes -. Si tratta in tutti e tre i casi di lingue con alto o crescente numero di iscritti in tutti i Corsi di Studio delle Università italiane.

L’obiettivo del progetto è duplice:

Il progetto assume, pertanto, una valenza strategica per il raggiungimento degli obiettivi della Programmazione di Ateneo delle tre università coinvolte. Il materiale didattico, dopo la fase di sperimentazione (a.a.2019-2020), verrà reso disponibile a tutte le università interessate all’approccio didattico adottato dalle tre Università Partner nel progetto.